x

Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie analitici di terze parti. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.


L'emozione torna su strada

Dopo molti anni di silenzio un glorioso marchio italiano dell' off-road ritorna a costruire moto dedicate al fuoristrada.

La Famiglia Bivio, con Francesco Villa, fondatore storico del marchio, hanno ridato vita ad un marchio che negli anni ’70 e ’80 ha fatto la storia del motocross in Italia.







CMTmotor ha colto le potenzialità di questo grande marchio, 100% made in Italy, decidendo di unirsi al progetto di rinnovo del brand.
CMTmotor e Moto Villa sono quindi pronti a rilanciare insieme il marchio "Moto Villa" sinonimo di grandi performance, affidabilità, sicurezza nella guida e design raffinato.

Presso i centri CMTmotor potrai trovare la 1° gamma di veicoli Moto Villa, "Supermotard ed Enduro", risultato di un lavoro tecnico di alto livello volto a soddisfare anche i clienti più attenti ed esigenti.

Parliamo di veicoli totalmente Italiani, che coniugano un rapporto qualità prezzo di enorme interesse.

Se performance, affidabilità e design sono la tua priorità, non esitare a visitare uno dei nostri 60 centri CMTmotor diffusi su tutto il territorio nazionale, per poter apprezzare dal vivo l’emozione di vedere e guidare un veicolo Moto Villa.


NUOVO PARCO VEICOLI

nuovi progetti su due ruote








supermotard




enduro











STORIA


La Casa nacque dall’esperienza di Francesco Villa, pilota e tecnico di buon livello per Ducati, FB Mondial e Montesa, che già nel 1965 aveva costruito una 125 due tempi da competizione, battezzata Beccaccino, successivamente ceduto alla spagnola Montesa.

La neonata azienda realizzò il suo primo prodotto nel 1968 – la PR – nata dall’evoluzione del Beccaccino e presentata a metà dell’anno. Sulla base di questo progetto Villa realizzò la 250 PR che si rivelò un successo, venendo adottata da vari piloti nell’ambito delle competizioni professionali.

Nel 1970 la Società si impegnò nel progetto di una nuova moto 250 cm³ bicilindrica a V sovrapposto frontemarcia e nella costruzione di una 50 cm³, destinate alle competizioni agonistiche, che fecero registrare brillanti risultati. Sulla base di tale moto venne inoltre sviluppata una 125 con la medesima impostazione motoristica, che permise di raggiungere ottimi risultati nel Campionato Italiano Seniores 125 del 1971.



1981 venne proposta la nuova 125 TT4, una moto ad impiego esclusivamente agonistico, sviluppata col contributo del giovane Luca Cadalora, all’epoca apprendista nell’officina di Francesco Villa, applicati anche a telai di altri costruttori. Negli anni ‘80 numerose furono le innovazioni tecniche e meccaniche apportate alle moto del reparto corse, con risultati eccellenti nelle competizioni.

Il 28 giugno 2012 è stata annunciata l’acquisizione della Moto Villa da parte della Fam. Bivio. La scelta di far rinascere un marchio storico come Moto Villa è il frutto di un’analisi approfondita di un’azienda che opera nel settore moto da cinquant’anni e che era famosa per la caratteristica di costruire oltre alle moto anche i motori, cosa ben poco comune nelle case motociclistiche di dimensione “artigianale”. Fattore determinante che ha inciso sulla scelta della Fam. Bivio riguarda le recenti novità nel mondo delle competizioni.

Passione di famiglia dal 1965
prodotti di qualità 100% italiana